Il festival

FILE NAPOLI

Festival internazionale dei linguaggi elettronici

FILE NAPOLI, il nuovo Festival Internazionale dei Linguaggi Elettronici, è una manifestazione a carattere culturale, scientifico e ricreativo, per immergersi in modo diretto, partecipativo e dinamico, nella conoscenza e nella scoperta delle nuove applicazioni dei linguaggi elettronici, dalle arti visive alla graphic design, dal teatro alla musica, dalla danza al cinema, e ancora nei campi dell’informazione, del tempo libero, dell’educational.

Il concept nasce alla luce degli sviluppi e degli impatti prodotti dall’interazione tra uomo, multimedialità e tecnologia, i quali in tempi recenti hanno di fatto ridisegnato forme e contenuti della comunicazione, della cultura, dell’intrattenimento e della creatività, fino a generare un mondo, tra reale e virtuale, in costante e rapida evoluzione.

Realizzare a Napoli un Festival Internazionale dei Linguaggi Elettronici, sulla scia di altre significative esperienze di successo tra cui, su tutte, il File Festival di Saõ Paulo (Brasile), significa poter prendere consapevolezza di tale fenomeno e al tempo stesso delle prospettive e delle opportunità che esso può offrire alla nostra città e al nostro Paese, l’Italia, dove si registra ancora un forte gap rispetto ad altri contesti europei e mondiali.

FILE NAPOLI cercherà di fornire risposte sul presente e il futuro dei Linguaggi Elettronici, attraverso un festival multitematico e multidisciplinare che propone un programma di spettacoli teatrali, concerti di musica elettronica, installazioni per artisti digitali campani, laboratori didattici per le scuole e incontri con esperti di new media e nuove tecnologie, con eventi gratuitamente aperti al pubblico.

Promossa da Fondazione Città Nuova e le Associazioni culturali Interno5, Le Ali di Dedalo  e Parresia e realizzata attraverso il contributo della Regione Campania POR FESR 2007-2013, la prima edizione si svolgerà dal 14 al 17 maggio 2015, in location che racchiudono tracce e suggestioni delle antiche origini e dell’identità storica e culturale del capoluogo campano: il centro storico, con l’Accademia delle Belle Arti e il Teatro Bellini, e la zona flegrea, con gli scenari naturali e paesaggistici del Monte Nuovo.

 

FILE NAPOLI
Fondazione Città Nuova
Associazione Culturale Interno5
Associazione Culturale Le Ali di Dedalo
Associazione Culturale Parresia

in collaborazione con
Accademia di Belle Arti di Napoli
Teatro Bellini

con il contributo della
Regione Campania

DIREZIONE ARTISTICA
Ira Palmieri

CURATORE SEZIONE INSTALLATIVA E MUSICALE
Stefano Perna

UFFICIO STAMPA
Paolo Popoli
Carlo Tarallo